top of page
Saldatura dell'uomo

W

Work Experience per l'ingresso alla Professione
Operatore di Carpenteira Metallica-Saldatore

WORK EXPERIENCE PER L'INGRESSO ALLA PROFESSIONE:
Operatore di carpenteria metallica-Saldatore   142-0001-256-2020

Avvio progetto

In data 17/02/2021 è stato avviato il percorso formativo “Work Experience per l’ingresso alla professione: Operatore di carpenteria metallica-Saldatore” – cod.142-0001-256- 2020 – DGR 256 del 02/03/2020. Approvato con DDR 31 del 14 gennaio 2021.

 

Il percorso intende formare un Operatore di carpenteria metallica-Saldatore capace di realizzare prodotti metallici finiti, dalla prima lavorazione delle parti metalliche fino all'assemblaggio della struttura, attraverso tecniche di lavorazioni specifiche, utilizzando macchinari, attrezzature e utensili propri del taglio, della deformazione, della saldatura e della rifinitura. La figura opera all'interno di aziende meccaniche di varie dimensioni, nel reparto produzione, generalmente all'interno di un gruppo di lavoro e risponde del suo lavoro ad un caporeparto o responsabile di officina.

Gli obiettivi formativi sono:

 

  • Predisporre materiali, attrezzature e utensili da utilizzare nelle diverse fasi di lavorazione dei metalli in base al prodotto da realizzare.

  • Eseguire lavorazioni di taglio del metallo in base a disegni e scheda tecnica lavoro.

  • Effettuare lavorazioni del pezzo secondo le specifiche progettuali con macchine tradizionali nel rispetto delle procedure di sicurezza.

  • Eseguire l'assemblaggio di giunti tramite saldatura delle parti metalliche impiegando i tradizionali processi quali: brasatura, filo, tig ed elettrodo in conformità alle specifiche tecniche.

 

L'intervento coinvolge n° 8 persone disoccupate ai sensi della Legge n. 26/2019 art. 4 comma15-quater e del D. Lgs. 150/2015, beneficiari e non di prestazioni di sostegno al reddito, di età superiore ai 30 anni residenti o domiciliati nel territorio regionale.

 

Il progetto si articola in:

 

ORIENTAMENTO INDIVIDUALE - 4 ore.

N. 2 ore saranno finalizzate ad elaborare un progetto individualizzato coerente con gli obiettivi personali e professionali del partecipante. Durante i colloqui verrà ripercorsa  la storia formativa e lavorativa dell'utente, si ricostruirà l'esperienza pregressa e progetteranno eventuali cambiamenti o sviluppi futuri.  Gli utenti saranno accompagnati nella redazione del CV. La finalità generale è quella di fornire aiuto e sostegno, supportando l'utente nella definizione e nel perseguimento autonomo di propri obiettivi professionali, in primis dandogli strumenti per decodificare l'esperienza di WE che lo attende. N. 2 ore saranno dedicate all’incontro tra tutor didattico-organizzativo e tutor aziendale, durante le quale è richiesta la presenza attiva del tirocinante al fine di garantire la definizione e la condivisione del progetto formativo del tirocinio.

 

INTERVENTO DI FORMAZIONE PER L’INGRESSO ALLA PROFESSIONE – 200 ORE.

Il modulo formativo per l'ingresso alla professione avrà la durata di 200 ore e permetterà all’utente di acquisire le competenze e le conoscenze utili per l'accesso alla professione di OPERATORE DI CARPENTERIA METALLICA CON COMPETENZE IN SALDATURA.  L'operatore di carpenteria metallica realizza prodotti metallici finiti attraverso tecniche di lavorazione specifiche, utilizzando macchinari, attrezzature e utensili propri del taglio, della deformazione, della saldatura e della rifinitura, in base a documentazione tecnica fornita. In particolare il percorso intende sviluppare nei partecipanti conoscenze, capacità e competenze per: - individuare e predisporre materiali, - attrezzature e utensili per le lavorazioni dei metalli in base a schede lavoro e disegni tecnici; - effettuare lavorazioni di taglio dei metalli in base a disegni e scheda tecnica di lavoro; - effettuare la lavorazione del pezzo secondo le specifiche progettuali, con macchine tradizionali, nel rispetto delle procedure di sicurezza; - assemblare, saldare e rifinire pezzi metallici in conformità alle specifiche tecniche.

TIROCINIO EXTRA-CURRICULARE DI - 320 ORE

L'intervento avrà una durata di 320 ore (2 mesi). Gli obiettivi del tirocinio sono:

  • Fornire ai partecipanti elementi per analizzare e comprendere una struttura organizzativa aziendale nelle sue componenti organizzative, nei rapporti interpersonali, nell'identificazione del ruolo professionale da ricoprire;

  • Consentire ai partecipanti di operare in condizioni reali e individuare modalità di comunicazione funzionali al contesto;

  • Confrontare il periodo della formazione teorica con il mondo del lavoro per coniugare le esigenze della formazione con le esigenze professionali.

  • Verificare sul campo e capitalizzare le competenze acquisite nei moduli formativi. Le aziende partner considerano il tirocinio come una prova per un eventuale successivo inserimento in azienda.

ACCOMPAGNAMENTO AL TIROCINIO- 12 ORE

Intervento rivolto a ciascuno degli 8 destinatari del progetto finalizzato a fornire loro un supporto costante per facilitarne l'inserimento in azienda e il raggiungimento degli obiettivi formativi raccogliendo feedback sia da parte del tirocinante che da parte dell'azienda.

La durata della Work Experience, comprese le attività di formazione ed orientamento, nonché quelle eventuali di accompagnamento, non sarà superiore a 10 mesi salvo proroghe.

Il progetto è finanziato dalla Regione Veneto, nell’ambito delle iniziative previste dalla DGR 256 del 02/03/2020 ” Percorsi per il rafforzamento delle competenze e per l’inserimento occupazionale- Work Experience”.

17.02.2021

Diffusione dei risultati

20/07/2021. Si è Concluso il progetto, “Work Experience per l’ingresso alla professione: Operatore di carpenteria metallica-Saldatore -142-0001-256-2020 realizzato nell’ambito della DGR 256 del 02 marzo 2020, nato per soddisfare le esigenze del territorio di reperire operatori di carpenteria metallica con competenze in saldatura.

La finalità era di formare figure professionali capaci di realizzare prodotti metallici finiti, dalla prima lavorazione delle parti metalliche fino all'assemblaggio della struttura, attraverso tecniche di lavorazioni specifiche, utilizzando macchinari, attrezzature e utensili propri del taglio, della deformazione, della saldatura e della rifinitura.

Il progetto prevedeva il coinvolgimento di 8 persone disoccupate ai sensi della Legge n. 26/2019 art. 4 comma15-quater e del D. Lgs. 150/2015, beneficiari e non di prestazioni di sostegno al reddito, di età superiore ai 30 anni residenti o domiciliati nel territorio regionale.

Le selezioni si sono svolte nel giorno 08/02/2021 sono stati individuati i candidati ammessi.

L’utenza coinvolta è stata totalmente di genere maschile, ma solo perché erano maschi la totalità dei partecipanti alle selezioni.  

Per quanto riguarda le fasce d’età dell’utenza coinvolta: 5 utenti rientravano nella fascia dai 30 ai 40 anni di età e 2 utenti avevano un’età compresa fra i 40 i 50 anni ed 1 utente era over 50 anni.

 

Il progetto è iniziato con l’ il 17/02/2021 con l’erogazione dell’ Intervento di formazione professionalizzante di lunga durata – 200 ore con l’obiettivo di far acquisire all’utente le competenze e conoscenze utili per operare nell’ambito della carpenteria metallica.

In particolare:

  • Predisporre materiali, attrezzature e utensili da utilizzare nelle diverse fasi di lavorazione dei metalli in base al prodotto da realizzare.

  • Eseguire lavorazioni di taglio del metallo in base a disegni e scheda tecnica lavoro.

  • Effettuare lavorazioni del pezzo secondo le specifiche progettuali con macchine tradizionali nel rispetto delle procedure di sicurezza.

  • Eseguire l'assemblaggio di giunti tramite saldatura delle parti metalliche impiegando i tradizionali processi quali: brasatura, filo, tig ed elettrodo in conformità alle specifiche tecniche.

 

L’attività formativa è terminata con la verifica dei risultati di apprendimento finale il 17/09/2021. La teoria si è svolta in FAD mentre la parte pratica di laboratorio si è svolta in presenza ed ha coinvolto 8 allievi.

La frequenza è stata di circa 40 ore settimanali.

I tutor formativi hanno garantito la loro presenza in aula per almeno il 30% del monte ore, supportando i destinatari nell’acquisizione di nuove conoscenze, monitorando l’andamento dell’attività e rapportandosi costantemente con i docenti.

Agli utenti che hanno frequentato la parte d’aula, hanno svolto il tirocinio e hanno superato positivamente le prove di verifica finale delle varie UF è stato rilasciato un attestato completo dei risultati di apprendimento conseguiti. A chi ha frequentato solo la parte d’aula è stato rilasciato un attestato di frequenza.

 

L’attività di Orientamento al ruolo individuale prevedeva l’erogazione di n. 4 ore per allievo ed è iniziata il 22/03/2021 ed è terminata il 24/05/2021 si è svolta in FAD per quanto riguarda le prime 2 ore di orientamento e in presenza per le 2 ore di incontro tra tutor didattico-formativo, tirocinante e tutor aziendale; è stata erogata per n. 8 allievi.

Durante le prime due ore si è ripercorsa la storia formativa e lavorativa dell’utente, sono stati analizzati i fabbisogni dei candidati e aggiornato il curriculum al fine di adattarlo alla posizione lavorativa ricercata da ciascun allievo. Sono stati definiti gli obiettivi del progetto ed in particolare del tirocinio. L’operatore si è occupato di valutare l’esperienza professionale del candidato, ove presente, e valutare assieme all’allievo l’azienda più in linea con il profilo professionale.

2 ore sono state dedicate all’incontro tra tutor didattico-organizzativo, tutor aziendale e tirocinante al fine di definire e condividere il progetto formativo di tirocinio.

 

I tirocini sono stati avviati il 10/05/2021 e l’ultimo si è concluso il 20/07/2021. 

Il tirocinio ha consentito agli allievi di accrescere le competenze acquisite in aula con un’esperienza on the job.

 Il tutor formativo di Scuola Superiore di Saldatura a Controllo SRL ha assicurato almeno una visita aziendale in ciascuna impresa, confrontandosi con l’allievo e con il tutor aziendale sull’andamento dell’esperienza e sui risultati raggiunti.

Al termine di ciascuno stage il tutor di tirocinio e tutor aziendale hanno valutato gli apprendimenti degli utenti, compilando un’apposita “Scheda valutazione tirocinio” dove si sono evidenziate le competenze tecnico-professionali e trasversali acquisite.

Inoltre abbiamo somministrato ad ogni tirocinante una “Scheda di auto-valutazione” al fine di invitarlo a riflettere su quanto appreso durante l’esperienza svolta.

Obiettivi operativi previsti e risultati conseguiti

Degli 8 allievi selezionati, uno si è ritirato prima dell’inizio del corso ed è stato sostituito con la prima riserva della graduatoria.

Gli 8 allievi hanno tutti raggiunto il 70% previsto nell’intervento di formazione, mentre solamente    4 hanno completato il 70% del progetto. Un allievo è stato ritirato d’ufficio prima della partenza dello stage. Un allievo ha svolto solo il 30% dello stage perché poi è stato subito assunto dall’azienda che lo ospitava in tirocinio. Infine 2 allievi si   sono ritirati dallo stage dopo poco tempo, uno per motivi di salute ed uno per motivi personali.

Per quanto riguarda i risultati di ricollocamento, si evidenzia che:

 

  • un allievo dopo aver svolto il 30% delle ore stage è stato assunto direttamente dall’azienda di stage con un contratto di più di 6 mesi;

  • un altro tirocinante a seguito dello stage è stato assunto dall’azienda che lo ospitava in stage con un contratto di 1 anno;

  • un allievo è stato assunto poco dopo lo stage da un’azienda come carpentiere-saldatore tramite contratto di somministrazione.

  • Infine l’ultimo dopo lo stage ha avuto una proposta di assunzione da parte dell’azienda che lo ospitava in tirocinio, ma ha rifiutato per motivi personali.

20.07.2021.

Immagine.png
bottom of page